Tablet o notebook? Perché scegliere quando si può avere un surface pro??!!

Per circa 2 anni, ho usato un MacBook pro da 13 pollici, accompagnato da un fido iPad air. Tante volte ho lamentato la mancanza di portabilità del MacBook pro rispetto all’ipad ed altrettante volte ho avuto da ridire sulla potenza limitata dell’ipad rispetto al MacBook pro. Possibile che non abbiano fatto un device in grado di unire la portabilità del tablet e le performance di un notebook? 

Una possibile alternativa: gli ultrabook. Gli ultrabook in parte soddisfano i miei requisiti, ma ancora in termini di portabilità sono lontani da un tablet per via della tastiera.

La soluzione: quando metto gli occhi sul surface pro 3 il discorso cambia!

12 pollici con risoluzione stellare. Abbastanza sottile e con batteria a lunga durata. Il tutto gestito da un processore come si deve (il mio monta un i5), 4gb di RAM ed un hard disk SSD… non c’è che dire, sulla carta i numeri ci sono tutti!
Metto quindi subito in vendita l’ipad e nel giro di 3 giorni ecco arrivare il surface pro 3. Ottimo da usare come tablet, anche grazie al pennino precisissimo ed allo stand posteriore che è anni luce avanti rispetto a qualsiasi cover per iPad  con supporto che abbia visto in commercio ( e vi assicuro che ne ho viste tante). Collegando una tastiera esterna diventa un notebook a tutti gli effetti e garantisce performance di tutto rilievo. È anche possibile utilizzare la tastiera che Microsoft ha creato appositamente per il surface pro 3, ma personalmente lo preferisco in versione tablet, accompagnato da una tastiera esterna.

Dopo un mese circa, visto che oramai il MacBook prendeva solo polvere, mi libero di quest’altro peso e con il surface pro 3 soddisfo appieno la navigata occasionale da divano e la programmazione abbastanza spinta (Eclipse e betbeans girano che è una bellezza). L’unico “limite” è rappresentato dai 4gb di ram, che non permettono di utilizzare macchine virtuali troppo esose (ad esempio, facendo girare MacOS X su macchina virtuale, le performance della macchina virtuale sono basse a causa della quantità di ram limitata che posso assegnargli). Aggiungo che il “limite”, non a caso tra virgolette, è da intendersi tale solo per smanettoni (come me appunto) ed è riconducibile ad un mio errore nella scelta del modello (avrei potuto optare per il modello con 8gb di RAM).

Quale modello scegliere?
Considerando adesso l’uscita del surface pro 4, credo che ci siano in giro delle ottime proposte per il surface pro 3 (consiglio almeno la versione i5 per l’uso “notebook” ed 8gb di RAM)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

wp-puzzle.com logo