Acquistare Criptovalute – Bitcoin, Etherem, Litecoin ed altre crypto

Tutti ne parlano, dappertutto si legge di monete virtuali (o criptovalute o criptomonete), ma cimentarsi nel trading di questa nuova merce di scambio non è proprio facile ed immediato…

Provo a raccontare la mia esperienza in questa sorta di “criptovalute for dummies”

Criptovalute…queste sconosciute

Prima di tutto, cosa sono le criptovalute? Un’occhiata a Wikipedia vi chiarirà un po’ le idee. Ciò che le rende moooolto interessanti è l’oscillazione che subiscono e quindi i potenziali guadagni (o perdite) che è possibile realizzare. Per stuzzicare la vostra curiosità, vi dico che se aveste investito 1000$ nel 2010 in bitcoin, adesso potreste vantare ben 35 MILIONI di dollari!!! Roba da non credere, ma è tutto vero.

Come faccio a comprare Criptovalute?

Torniamo a noi…come acquistare Criptovalute? Purtroppo non è come per le azioni, per le quali, più o meno, ogni banca dispone dell’home banking, che ci permette di comprare e vendere. Le criptovalute possono essere acquistate tramite portafogli digitali (Wallet) o tramite Exchange online (piattaforme di trading) dedicati al solo acquisto delle criptovalute.

Valutando le alternative presenti in rete, le 2 piattaforme che mi hanno convinto di più sono state Coinbase (Wallet) e Poloniex (Exchange).

Coinbase

È uno dei Wallet più diffusi per l’acquisto di Bitcoin e con il tempo ha dato anche la possibilità di acquistare Ethereum e Litecoin ( si tratta delle 3 criptovalute a più alta capitalizzazione). Coinbase, dopo una procedura di registrazione e di verifica identità che dura un paio di giorni, mette a disposizione degli utenti 4 portafogli:

  • Euro – il portafoglio “base” che è possibile ricaricare tramite bonifico SEPA
  • BTC – il portafoglio che conterrà i Bitcoin
  • ETH – il portafoglio che conterrà gli Ethereum
  • LTC – il portafoglio che conterrà i Litecoin

Ciascun portafoglio è caratterizzato da un indirizzo alfanumerico, tramite il quale è possibile ricevere l’accredito di moneta virtuale da altri Wallet o Exchange.

Depositare denaro su Coinbase, acquistare ed inviare Criptovalute

È possibile sia ricaricare il nostro portafoglio EUR, sia acquistare direttamente criptovalute tramite carta di credito, anche se consiglio di caricare il conto in euro tramite bonifico (gratuito, ma impiega 2/3 giorni lavorativi) perché, acquistando criptovalute tramite carta di credito, le commissioni sono troppo alte (4%). Quì trovate la tabella di riepilogo dei costi di Coinbase.

NB: Quando effettuate il bonifico, è fondamentale l’utilizzo della causale indicata nella schermata successiva come “ID riferimento”. Ciò servirà a Coinbase per indirizzare il denaro sul nostro conto!

Coinbase è davvero una piattaforma semplicissima (oltretutto è l’unica ad avere un’app), ma questa semplicità estrema ha un limite…non è possibile impostare un ordine di acquisto o di vendita ad un prezzo prestabilito, ma è necessario affidarsi al prezzo di mercato (senza quindi riuscire a sfruttare a dovere le oscillazioni importanti che le criptovalute effettuano ogni giorno). La funzione “più avanzata” è rappresentata dagli alert di notifica, che è possibile impostare nel caso in cui il prezzo superi o scenda sotto in determinato valore.

Per sopperire alla possibilità di pianificare ordini di acquisto o vendita a prezzi prestabiliti, è possibile registrarsi su gdax.com (l’exchange ufficiale di Coinbase), che offre funzionalità più evolute. Oltre ad accettare ordini di vendita ed acquisto ad un determinato valore, permette di impostare gli stop (sia di acquisto che di vendita). Inoltre, permette di trasferire fondi da e verso Coinbase in maniera del tutto gratuita!!

Prelievo da Coinbase

Se decidete di voler far tornare un po’ di criptovalute sul vostro conto in euro è necessario registrare il vostro conto corrente su Coinbase (se avete ricaricato coinbase tramite bonifico SEPA, il conto è già disponibile) e selezionare la voce “Preleva”. Successivamente sarà sufficiente selezionare la quantità di Euro che si vuole prelevare ed attendere 3 giorni lavorativi. Per il prelievo, la commissione da pagare è di 0,15€ indipendentemente dall’importo che si intende prelevare.

Ripple, Dash, Ethereum Classic, Ardor, ecc…come faccio a comprare le altre Criprovalute?

Se oltre alle 3 principali, volete cimentarvi nell’acquisto di altre criptovalute (che oscillano molto di più rispetto alle 3 Major), Coinbase e gdax non bastano…serve un altro Exchange. La scelta è ampia, ma la facilità d’uso, la velocità di registrazione e la varietà Delle valute trattate mi hanno fatto propendere per Poloniex.

Come ricarico il mio conto su Poloniex?

Anche su Poloniex, ad ogni utente registrato viene associato un conto per ciascuna criptovalute. Tuttavia, a differenza di Coinbase, non esiste un conto in Euro, ma in dollari.  Il conto in dollari deve essere ricaricato inviando un bonifico in dollari. E’ anche possibile trasferire altre criptovalute sui corrispondenti conti Poloniex (ad esempio trasferendo Bitcoin dal conto Bitcoin su Coinbase al conto Bitcoin su Poloniex). NB: E’ necessario verificare che il passaggio di danaro tra i vari conti sia a parità di criptovaluta (cioè, da un conto in Bitcoin posso caricare un altro conto Bitcoin e NON un conto di altra valuta). Diversamente, il vostro denaro potrebbe andare perso irrimediabilmente!

Come gdax, Poloniex offre la possibilità di pianificare ordini di acquisto e di vendita ad un prezzo prestabilito e dispone di dati storici ed indicatori vari, relativi a tante criptovalute.

Come prelevare da Poloniex?

Come per Coinbase, se avete registrato un conto corrente su Poloniex, potete accreditare quanto presente sul conto Poloniex in dollari, direttamente sul vostro conto corrente. Personalmente, preferisco evitare di condividere le coordinate del mio conto corrente con troppi gestori, quindi converto tutto quanto presente su Poloniex in Bitcoin e trasferisco i Bitcoin sul mio conto Coinbase in Bitcoin (il trasferimento è immediato e costa 0,0001 Bitcoin – circa 2,5 euro). Successivamente, converto i Bitcoin in Euro e, dulcis in fundo, accredito gli Eur sul mio conto corrente.

Se avete suggerimenti utili da darmi, commentate!!!! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

wp-puzzle.com logo