Golf 1.5 TSI 130cv TSI EVO DSG – Come va e quanto consuma il microibrido Volkswagen

Il microibrido Volkswagen

Dopo 3 mesi di attesa, finalmente riesco a mettermi alla guida del nuovo 1.5 TSI 130cv, montato sulla Golf VII.
Si tratta dell’evoluzione del 1.5 da 150cv, che rispetto a quest’ultimo dovrebbe garantire consumi più contenuti, assicurando comunque ottime performance. Come il fratello maggiore, anche il motore 130cv beneficia della tecnologia ACT (Active Cylinder Technology), che consente di spegnere due dei quattro cilindri quando il regime di rotazione è compreso tra i 1.400 e i 3.200 giri e non è richiesta tutta la potenza disponibile, ma a differenza della versione 150cv, sulla 130cv è stata introdotta per la prima volta la funzione Coasting (solo in abbinamento con il cambio doppia frizione DSG). Il Coasting (letteralmente “veleggiamento”) consente di spegnere completamente il motore quando si rilascia il gas a velocità costante (l’auto si spegne del tutto). In questi frangenti l’impianto elettrico è sostenuto da una batteria compatta agli ioni di litio da 12V. Grazie all’impiego di questa batteria supplementare, il motore viene definito “microibrido”.

 

Perchè scegliere il 1.5 TSI 130cv

All’interno del panorama dei motori a benzina in casa Volkswagen, il 1.5 TSI 130cv si affianca al 1.4 125cv, ma rispetto a quest’ultimo introduce, oltre alle funzionalità ACT e Coasting citate in precedenza, anche la distribuzione a catena. Questo incide positivamente sui costi di gestione, visto che i tempi per la sostituzione della distribuzione triplicano rispetto alla classica distribuzione a cinghia. Inoltre, sebbene i cavalli aumentino, i consumi diminuiscono leggermente (passano da 5,2l/100Km a 4,9l/100Km). Il nuovo 1.5 130cv consuma quasi quanto un diesel!

 

Come va?

Silenziosissimo, a volte muto, si fatica a sentire il motore nell’utilizzo di tutti i giorni. Forse non è il motore più giusto per i fanatici della guida sportiva, visto che “il sound” non c’è anche quando si affonda sull’acceleratore, ma il comfort di marcia è a livelli altissimi!!!
La Golf ha un’ottima insonorizzazione acustica ed il 1.5 TSI è silenzioso già di suo. Quando l’auto veleggia, si percepisce solo il rumore di rotolamento degli pneumatici. Quando poi dal “veleggiamento” si richiede potenza (ad esempio per un sorpasso), si sente in sottofondo il rumore del motorino di avviamento e ci si accorge di avere il motore spento, che per l’occasione viene prontamente riacceso in un battito di ciglia. La ricercatezza delle soluzioni tecnologiche, dedicate alla riduzione dei consumi, trasmette una percezione di qualità molto alta…decisamente più alta rispetto a quanto accade per la “classica” Golf VII.

 

Quanto consuma?

Bene, ma a parte i dati e tutte queste belle parole, quanto consuma veramente il 1.5 TSI 130cv?

Partiamo dai consumi dichiarati:

  • Urbano: 6.2l / 100Km
  • Extraurbano: 4.2l / 100Km
  • Misto: 4.9l / 100Km
  • emissioni CO2: 113 g/Km

Vediamo adesso i consumi rilevati durante un viaggio di circa 400 Km. Si tratta di in un percorso misto: città, tangenziale, autostrada.

Provo a darvi un’idea dei consumi a varie velocità, indicando per ciascuna velocità il regime di rotazione del motore:

  • 60 Km/h – sesta marcia, 1500 giri/min, circa 22.5 Km/l
  • 90 Km/h – settima marcia, 1980 giri/min, circa 21 Km/l
  • 120 Km/h – settima marcia, 2500 giri/min, circa 19 Km/l – vi lascio il link della prova “live” a 120 Km/h
  • 130 Km/h – settima marcia, 2720 giri/min, circa 17.5 Km/l
  • 140 Km/h – settima marcia, 2980 giri/min, circa 16 Km/l
  • Consumo medio del viaggio Milano – Aosta A/R + tangenziale + un piccolo tratto urbano (circa 400 Km): 17.7 Km/l

Allego alcune foto per darvi idea dei consumi dopo i primi  5000 Km.

 

Cosa aggiungere? Andatela a provare!!!!  😆

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

wp-puzzle.com logo