Spesa a domicilio con consegna gratuita ai tempi del coronavirus

Con la richiesta di stare il più possibile a casa (soprattutto per gli over 65), a causa di questo “benedetto” coronavirus, la grande distribuzione si è mossa per venire incontro ai cittadini, proponendo sconti e agevolazioni sulla spesa a domicilio.

Questa scelta assolutamente sensata, ha l’obiettivo di evitare affollamenti nei punti vendita e limitare il più possibile i contagi. Di seguito alcuni esempi.

Esselunga consegna la spesa a domicilio a chi ha più di 65 anni gratuitamente fino al 12 aprile (vale sia per gli ordini fatti online sia in negozio)

Supermercato24, in collaborazione con Coop Lombardia, Bennet, Carrefour Italia, Conad, Iper La grande I ed MD: per tutto il mese di marzo, offre la la consegna gratuita a chi ha più di 65 anni. NB: chi ha più di 65 anni, quando fa l’ordine online, deve inserire il codice UNAMANOXMI e confermare la propria età.

Pam, invece, offre la consegna gratuita (indipendentemente dall’età) su una spesa di almeno 50 euro. Inoltre, in occasione del primo acquisto online di almeno 50 euro, offre uno sconto di 10 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

wp-puzzle.com logo