Formattare SSD HFS+

Dopo aver provato uno splendido hard disk SSD sul mio macbook pro, decido di ripristinare l’hard disk meccanico originario e di utilizzare il velocissimo SSD per fare altro.

Tuttavia, dopo averlo montato nel box esterno usb 3.0, nessun pc è stato in grado do leggere questo benedetto hard disk…nè un pc con windows nè un altro macbook…niente di niente!!!

Che windows non fosse in grado di leggere l’hard disk non mi meraviglia più di tanto per via del formato differente del file system (sul mac è HFS+, e windows è in grado di leggerlo solo usando dei programmi specifici a pagamento – ad esempio MacDrive –  che però, in questo caso, non mi sono stati d’aiuto), ma che anche il mac non fosse in grado di leggerlo è stata una sorpresa (temo sia dipeso dal controller del box usb esterno, che non era in grado di gestire correttamente l’hard disk con tecnologia SSD).

Dunque, come riutilizzare questo velocissimo hard disk?Nel mio caso, la principale preoccupazione era cancellarne il contenuto formattandolo, ma non essendo riconosciuto in nessun modo, anche questa operazione diventa complicata…
Soluzione

  • Scaricare una distro live linux su chiavetta usb (nel mio caso Ubuntu). Per velocizzare questo step, vi consiglio di utilizzare UNetbootin del quale ho già parlato qui.
  • farsi concedere l’utilizzo di un pc fisso per 10 minuti e collegare l’hard disk USB tramite cavo SATA
  • bene, avviando da chiavetta USB, ci si presenterà la home della distro selezionata (nel mio caso ubuntu)

  • a questo punto, basta avviare l’app “disk utility”, che finalmente rileverà il nostro hard disk SSD e finalmente potremo formattare l’hard disk per riportarlo nelle condizioni originali…come appena comprato!

Buon “divertimento”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

wp-puzzle.com logo